21 aprile 2018

Ospedale di Livorno: avanti e indietro come nel gioco dell’oca.

Ormai è palese ed evidente il tentativo “diffuso” da parte della Regione e dell’ASL di condizionare il “dibattito” sull’ ospedale a Livorno perseguendo la logica di delocalizzarlo rispetto all’attuale ubicazione. La netta bocciatura dell’ipotesi del progetto presentato dal Comune di Livorno non convince perché, ancora una volta, si preferisce la modalità verticistica, escludendo soluzioni aperte […]

16 aprile 2018

Il Piazzale dimenticato delle Vittime della Moby Prince

La memoria è una dimensione privata ma è anche una dimensione collettiva, pubblica. Il patrimonio del singolo, grazie alla comunicazione, attraverso racconti, documenti, archivi, si fissa ed amplifica e diventa, all’interno di una cornice di valori condivisi, patrimonio comune. Un modo per sottolineare questa dimensione pubblica, civica, della memoria, nelle città è sempre stato quella […]

Foto di Fabio Cacciapuoti 14 aprile 2018

Braccialetti e anelli al naso

È di ieri la notizia dell’utilizzo di un braccialetto elettronico per i lavoratori di Avr-Manutencoop, azienda cui Aamps ha affidato in appalto i servizi di pulizia delle strade di Livorno. L’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori cosa prevede dopo la modifica del Jobs Act? Che gli impianti audiovisivi e gli altri strumenti dai quali derivi […]

Foto di Pier Corradin 12 aprile 2018

Post alluvione: che fine ha fatto il piano di protezione civile?

Ancora troppe cose in alto mare. Ieri sera siamo stati all’assemblea pubblica organizzata dal coordinamento dei comitati post-alluvione, gruppo di lavoro che dai giorni successivi alla tragedia del 9 e 10 settembre 2017 sta portando avanti collettivamente, insieme alle BSA, un’importante attività per tutelare, anche fuori dalle istituzioni, gli interessi dei cittadini e delle cittadine […]

30 marzo 2018

La necessità di un reddito di base oltre gli spot e i bluff elettorali.

Da anni lo sosteniamo ed il voto del 4 marzo lo ha confermato: la questione del reddito è centrale ed è diventato il terreno di battaglia politica. Bene che se ne parli ma anche l’ultima campagna elettorale è stata l’ennesima occasione persa per affrontare seriamente il tema del reddito extra lavoro, del basic income. A […]

29 marzo 2018

Porto di Livorno traditore

Tra pochi giorni il Testo Unico sulla Sicurezza compirá 10 anni. Era il 9 aprile 2008 quando il D.Lgs. 81 fu emanato, con la finalità di riorganizzare, armonizzandole, le disposizioni dettate da numerose precedenti normative in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, succedutesi nell’arco di quasi sessant’anni, adeguandole ai progressi della tecnica […]

18 marzo 2018

Continua il difficile rapporto di Nogarin con la mobilità e con la partecipazione

La mobilità da sempre rappresenta un nodo critico per le amministrazioni. Era così prima dell’avvento dei 5 Stelle e così è adesso. “Se hai un nemico mettilo all’assessorato al traffico”, si diceva già ai tempi delle Giunte precedenti a quella di Nogarin. Una tattica usata dall’ex sindaco Lamberti, ad esempio. Certo che la Giunta Pentastellata […]

12 marzo 2018

Lonzi. Il silenzio della politica.

Da diverse settimane, la questione Lonzi, è uscita dai radar della discussione politica cittadina. Le elezioni politiche nazionali da una parte e l’indagine della magistratura dall’altra hanno fatto calare un velo di silenzio sopra una delle vicende più importanti accadute sul territorio negli ultimi anni. Una situazione che, invece, necessita di una discussione politica che […]

8 marzo 2018

Piazza Garibaldi: un’interpellanza su costi e benefici delle scelte dell’Amministrazione

Da diversi mesi P.zza Garibaldi è al centro di molte attenzioni e di tentativi di riqualificazione e di vivibilità. A marzo 2017 il Comune di Livorno ha promosso il progetto Pop Up Garibaldi, all’interno del percorso “Sicurezza in Garibaldi”, in collaborazione con la Regione Toscana e la Confesercenti Livorno, coinvogendo nove fondi sfitti del quartiere […]

27 febbraio 2018

Per una città aperta e multiculturale contro il demone della paura

Il ministro dei temporali in un tripudio di tromboni auspicava democrazia con la tovaglia sulle mani e le mani sui coglioni voglio vivere in una città dove all’ora dell’aperitivo non ci siano spargimenti di sangue o di detersivo a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di […]