Immagine da Senza Soste 5 luglio 2017

Alienazioni contro l’interesse pubblico

Il Piano delle “alienazioni e valorizzazioni”, sarà discusso domani, giovedì 6 luglio, in commissione consiliare congiunta seconda e quarta, sia per gli aspetti patrimoniali e le stime dei beni da porre all’asta, che per le verifiche urbanistiche, in vista dell’ennesima variante. Il piano contiene un lungo elenco di complessi immobiliari di pregio, posti in zone […]

4 maggio 2017

Esselunga: un’eredità del passato.

L’urbanistica a Livorno si muove ancora tra varianti ed ipermercati. Il PD ha segnato la tragica storia degli ultimi anni e chi oggi siede in consiglio non accenna, a riguardo, ad un minimo di autocritica, confermando che da certi punti di vista nulla è cambiato nel loro modo di vedere il territorio. La gestione della […]

9 marzo 2017

Il senso del ridicolo e la mobilità a Livorno. Si cambi subito l’assessore al traffico.

Chiediamo che l’assessore Vece sia rimosso dall’incarico o che sia lo stesso sindaco a assumersi la delega in questione e che si decida di intraprendere una reale inversione di rotta, mettendo qualcuno che si occupi davvero di mobilità e che non sia un secondo assessore al bilancio, realizzando percorsi di coinvolgimento delle associazioni di categoria e dei cittadini.

Un momento del "Mercatino senza denaro" organizzato da BL il 19 marzo 2016 nel parco pubblico prospiciente la "Torre" della Cigna 31 gennaio 2017

Torre della Cigna: un bene da utilizzare

Per la vicenda della Torre della Cigna le soluzioni sono tutt’altro che definite e come forza politica ci siamo interrogati su come si possa costruire uno scenario diverso, nella consapevolezza che l’emergenza delle famiglie, che si sono installate nei locali non più utilizzati e lasciati in stato di abbandono, è un problema che riguarda tutta la […]

28 novembre 2016

I progetti della Stazione Marittima e del Waterfront per affermare le priorità pubbliche e locali

A seguito dell’approvazione, nel marzo 2015, dell’accordo per il piano regolatore portuale e delle varianti al piano urbanistico comunale, si è aperta una fase di attuazione e revisione delle trasformazioni del waterfront cittadino attraverso i relativi piani e progetti. Al momento attuale la gara indetta dall’AP per la privatizzazione della Porto 2000, dopo rinvii nelle […]

Un momento del "Mercatino senza denaro" organizzato da BL il 19 marzo 2016 nel parco pubblico prospiciente la "Torre" della Cigna 5 luglio 2016

Emergenza abitativa: proposte di strumenti operativi

Sull’argomento dell’emergenza abitativa presentiamo un approfondimento tematico curato dal gruppo Urbanistica, che si è dato fin da subito l’obiettivo di individuare strumenti operativi e interventi concreti, a partire dalla conoscenza delle problematiche reali presenti in città e delle difficoltà che le famiglie, legate al mercato privato degli affitti, al ruolo di Casalp e all’Agenzia per gli affitti.

Foto © tillwe - Licenza CC BY-SA 17 giugno 2016

Aree per orti urbani e sociali: coinvolgere i cittadini

Buongiorno Livorno ritiene necessario favorire politiche diverse per la gestione degli spazi aperti non utilizzati di proprietà pubblica, percorrendo strade più leggere, legate alle realtà locali e ai bisogni espressi dalla gente.

10 giugno 2016

Orti urbani di via Goito: salviamo il salvabile

È chiaro che la vicenda dimostra quanto sia difficile in questa città cambiare l’ordine prestabilito, incidere sulle politiche urbanistiche entro un quadro in cui i gruppi di potere tutelano i propri interessi e l’assenza di alternative possibili costituisce l’affermazione di tale potere e impedisce veri e propri cambi sociali ed economici nell’ottica di giustizia e di sostenibilità.

Piergiuliano Chesi [CC BY 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], via Wikimedia Commons 12 aprile 2016

Qualsiasi edificio non utilizzato è un danno economico per la comunità

Il Consiglio Comunale il 25 febbraio scorso ha approvato una mozione presentata dal gruppo consiliare di ‪#‎Buongiorno‬Livorno in merito alla richiesta di approvazione da parte del Comune di Livorno di un Regolamento sull’amministrazione condivisa. Le possibilità e i vantaggi di curare e rigenerare gli immobili del patrimonio comunale e gli spazi pubblici attraverso l’amministrazione condivisa sono molteplici, favorendo la gestione diretta e l’utilizzo dei cittadini (singolarmente o in associazione), con conseguenti vantaggi per la cittadinanza e riduzione degli oneri a carico dell’amministrazione.

Progetto Viale Petrarca - Esselunga Srl 28 febbraio 2016

Esselunga e vista corta, ovvero Livorno e l’urbanistica

#BuongiornoLivorno manifesta tutta la sua forte critica nei confronti di una proposta in cui il benessere pubblico si piega agli interessi privati e che vede la qualità urbana come merce di scambio per modifiche allo strumento urbanistico. Occorre un cambio di passo, sia nel modello di città sia nel ruolo del soggetto pubblico.