31 marzo 2017

7 Aprile: difendiamo la Sanità Pubblica!

“Questa è la tecnica standard per la privatizzazione: togli i fondi, assicurati che le cose non funzionino, fai arrabbiare la gente, e lo consegnerai al capitale privato” (N. Chomsky). In Europa è stata indetta il 7 aprile una giornata di mobilitazione per difendere il diritto alla sanità pubblica, sancito in Italia dall’art. 32 della Costituzione. […]

Disegno di Roberta Bancale 28 settembre 2016

Firmiamo per difendere la sanità pubblica!

Lista di attesa interminabili e ticket sempre più alti: è la ricetta per spingere la sanità verso i servizi privati (e verso polizze sanitarie), che noi Toscani conosciamo fin troppo bene. Con l’Art. 34bis si inserisce nella legge sanitaria 84/2015 della Toscana la possibilità di affidare un servizio ad un privato in modo diretto, “ad […]

By Ceccarelli.g (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons 15 maggio 2016

Nuovi Ospedali, vecchie speculazioni

Le nostre tasse prendono strade tortuose per finire nei bilanci delle finanziarie, il sistema sanitario nazionale viene smantellato a colpi di transazioni internazionali. In Regione giace un progetto per il rinnovo di parte del presidio ospedaliero di viale Alfieri, e gli strumenti finanziari in gioco dovranno essere al centro dell’attenzione, affinché ciò che succede a Pistoia, Lucca, Prato e Massa non si ripeta anche da noi.

PhotoBank Gratis torange.biz / ©torange.biz Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 7 marzo 2016

Fermiamo la privatizzazione della sanità

Le misure di razionalizzazione sono una realtà da affrontare, ma non è accettabile che lo si faccia a prescindere dai bisogni e dai diritti sanitari delle persone. Come non è possibile, secondo noi, avviare un processo di riordino sensato senza ascoltare le parti coinvolte, in primis i cittadini e i lavoratori. Seppure in un contesto aziendale, le erogazioni sanitarie sono diverse da un prodotto commerciale, e il cittadino non è solo un “fruitore” di servizio e quindi “cliente”.

29 gennaio 2016

La fine delle speranze per una sanità pubblica

Qualcuno si stupì quando a novembre 2015 il comitato promotore del referendum sulla sanità si fece fotografare davanti al portone della regione con numerosi trolley rossi. Erano i trolley contenenti tutte le firme raccolte per indire il referendum ed abrogare la legge sugli accorpamenti delle ASL targata Rossi-Saccardi. Lo stupore fu legato al fatto che […]